di SARA ZANETTI

 

 

Fin dal primo di vita sulla terra l’uomo trovo l’acqua, indispensabile per la vita.

L’acqua è la principale sorgente di vitalità, senza di essa non ci sarebbe vita, le piante, gli animali, le foreste e l’uomo morirebbero, e il mondo smetterebbe di esistere.

Da tante gocce d’acqua si formano i ruscelli, dai ruscelli, i fiumi, poi i lagni e infine i mari. Ogni via dell’acqua ti porta a scoprire cose nuove, ti fa pensare riflettere a cosa può fare l’acqua, può distruggere una città, può darle vita, può inondare, può far rinascere e può dare speranza di un mondo migliore e a fatto si che l’uomo si creasse riparo che si evolvesse, ha dato la possibilità di coltivare, creare i pozzi.

Grazie alle vie dell’acqua lui ne beneficia per rendere la sua vita migliore. Ma sfruttandole a grandi quantità a danneggiato molte cose a prosciugato fiumi laghi, inquinando i mari causando la morte di molte specie di animali marini, con l’alzamento delle temperature ha causato lo scioglimento dei ghiacciai.