di RACHELE SGARABOTTOLO

 

 

 

Amica acqua che vieni giù dalla fonte

e attraversi il monte

sei sempre innocente

nel formare un torrente.

Acqua che dai vita

e non sei quasi mai pulita,

l’uomo ti inquina

ma tu cerchi di essere cristallina.

Acqua grandiosa

sei liquida, solida, gassosa.

Piaci a noi umani, anche se a volte

scivoli tra le mie mani.